Hotel Seychelles - locorockvacanze.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

HOTEL

Prenota il tuo soggiorno alle Isole Seychelles
nelle migliori strutture ricettive ai migliori prezzi!

 
 
 

Seychelles
Le Seychelles sono un arcipelago di 115 isole nell'oceano Indiano, al largo dell'Africa orientale. Qui si trovano numerose spiagge, barriere coralline e riserve naturali, ma anche animali rari come la tartaruga gigante di Aldabra. Mahé, punto di partenza per tutte le altre isole, ospita la capitale Victoria, la foresta pluviale montana del Parco Nazionale Morne Seychellois e alcune spiagge, come la Beau Vallon e l'Anse Takamaka.
Le Seychelles si dividono in 25 distretti, tutti situati sulle isole principali, tranne uno che raggruppa le Isole Esterne (Zil Elwannyen Sesell in creolo). Di questi, 22 sono situati sulla sola Mahé (di cui tre, ossia La Rivière Anglaise, Saint Louis e Mont Fleuri, comprendono la capitale Victoria, che sommandosi ad altri cinque, vale a dire Bel Air, Les Mamelles, Mont Buxton, Plaisance e Roche Caiman, vanno a formare l'agglomerato urbano conosciuto come Greater Victoria, e i restanti quattordici la parte rurale dell'isola), due su Praslin e uno comprende La Digue più alcune altre isole circonvicine.
Originariamente, i distretti erano 23, e fungevano anche da circoscrizioni elettorali con concili governativi elettivi: nel 1998, vennero aggiunti due nuovi distretti (Roche Caiman e Les Mamelles) ottenuti perlopiù a partire da terra sottratta al mare nel distretto di Plaisance, e ciascun distretto venne affidato a un amministratore di nomina governativa.
Clima

Il clima delle Seychelles, secondo la classificazione dei climi di Köppen, ricade nella categoria Af (foresta pluviale tropicale): la temperatura subisce piccole variazioni durante l'anno, mantenendosi fra i 24 e i 30 gradi centigradi, e il tasso di umidità è piuttosto alto, precipitazioni circa 2900–3600 mm annui (dati riferiti a Mahé, più piovosa rispetto alle altre isole granitiche.
Le isole granitiche giacciono al di fuori della cintura dei cicloni: da maggio a novembre, gli alisei di sud-est spazzano regolarmente le isole, abbattendo l'umidità e rendendo il clima particolarmente piacevole, con i mesi più freddi che sono luglio e agosto, quando le temperature medie scendono attorno ai 24 °C. Da dicembre ad aprile l'umidità e la piovosità aumentano assieme alle temperature, che spesso in marzo e aprile (i mesi più caldi in assoluto) superano i 31 °C.
Alle Seychelles vi è un bel clima caldo tropicale tutto l'anno con temperature diurne appena sotto ai 30 gradi, inoltre grazie alla vicinanza dell'equatore difficilmente ci sono fluttuazioni termiche significative. Il clima delle Seychelles, dunque, le rende visitabili tutto l'anno; tuttavia i monsoni apportano alcune differenze di cui tenere conto. Infatti, il periodo migliore per viaggiare dipende soprattutto dalle proprie preferenze (ad esempio, quali attività si desidera svolgere, quali isole visitare, ecc.).
Quando andare
Il monsone nord-ovest da novembre a marzo causa un clima più caldo, il mare è molto calmo e la velocità media del vento varia tra i 15 e i 22 km/h. Questo periodo è particolarmente buono per lo snorkeling e le immersioni, perché la visibilità sott'acqua raggiunge i 30 m. Il monsone sud-est da maggio a ottobre è accompagnato da un tempo più piacevole e secco, un mare più mosso e venti più forti, con una velocità di 19 fino a 37 km/h. Questo periodo è particolarmente adatto per andare in barca a vela, fare surf o escursioni.
La maggior parte delle precipitazioni cade da dicembre a febbraio, ma spesso si tratta solo di brevi acquazzoni. I mesi più caldi vanno da dicembre ad aprile con un'umidità molto elevata, circa l'80%. Durante i mesi di aprile e ottobre, quindi tra i due monsoni, il vento cambia e per questo fa molto caldo con la quasi totale assenza vento. L'umidità è particolarmente elevata in questi mesi.
Gli alberghi delle Seychelles praticano tariffe di alta stagione nei periodi dicembre-gennaio e luglio-agosto.
Le isole sono comunque visitabili anche al di fuori dell'alta stagione, essendo caratterizzate da un clima gradevole con minime escursioni termiche durante tutto l'arco dell'anno.
Bisogna tener presente alcuni fattori come i venti alisei che soffiano con regolarità tra maggio e novembre. Il vento può far piacere a chi pratica il windsurf ma sicuramente darà fastidio a tutti gli altri. Comunque gli alisei non sono mai particolarmente intensi, trovandosi l'arcipelago al di fuori dell'area ciclonica.
Marzo e aprile sono i mesi più caldi e comportano anche un aumento del tasso di umidità.
Storia

Agli inizi del '500 furono i portoghesi a scoprire per primi queste isole, capitanati dall'ammiraglio Vasco De Gama e da qui il loro primo nome: isole dell'ammiraglio. Il primo sbarco avvenne solo un secolo più tardi. A metà '700 i francesi, rivendicando il possesso di tali isole, le ribattezzarono con l'attuale nome, in onore di Jean Moreau de Séchelles, ministro delle finanze del governo francese del re Luigi XV. Nel 1810 gli inglesi occuparono le isole durante la guerra contro la Francia, la quale ratificò la loro colonia nel 1814. Le Seychelles restarono una colonia del Regno Unito fino al 29 giugno 1976, giorno in cui ottennero l'indipendenza. Nel 1977 avvenne il primo colpo di Stato e e fino al 1993 non ci sono state libere elezioni.




Per ulteriori informazioni:


PRENOTAZIONI ALBERGHIERE
 info@locorockvacanze.com

 
Torna ai contenuti | Torna al menu