Hotel Arcipelago Isole Azzorre - locorockvacanze.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

HOTEL > Portogallo

Prenota il tuo soggiorno nelle destinazioni sulle Isole Azzorre
nelle migliori strutture ricettive ai migliori prezzi!

 

Isole Azzorre
In mezzo alla vastità azzurra dell’Atlantico, la madre natura ha creato una terra di straordinaria bellezza che invita alla sua scoperta: l’Arcipelago delle Azzorre.
A est, nell’isola di Santa Maria, le spiagge dalla sabbia chiara sono bagnate dal mare tiepido, e i vigneti piantati sui pendii a forma di anfiteatro fanno pensare a scalinate per giganti. São Miguel, l’isola più grande, affascina con i suoi laghi, Lagoas das Sete Cidades e Lagoa do Fogo. La forza del sottosuolo si sente nei geyser, nelle acque termali, nei laghi di origine vulcanica, e anche nel succulento “Cozido das Furnas”, un bollito di carni che si cucina lentamente sottoterra.
Nel Gruppo Centrale, le isole di Terceira, São Jorge, Pico, Faial e Graciosa si dispongono armoniosamente nel mare azzurro dove fanno capolino le balene e i delfini, per la gioia dei turisti. A Terceira, il passato si manifesta a Angra do Heroísmo, classificata Patrimonio Mondiale, e nelle feste tradizionali. A Faial, dove predomina il colore blu delle ortensie, si distinguono la marina variopinta, decorata con i disegni dei veleggiatori provenienti da tutto il mondo, e il vulcano spento Capelinhos che ricorda paesaggi lunari. A Pico, la montagna che nasce dal mare, ci sono i vigneti piantati sui terreni scuri di origine vulcanica, una coltivazione unica classificata patrimonio dell’Umanità. A São Jorge, si segnalano le Fajãs, piccole pianure che si affacciano sul mare, e il formaggio, dal sapore inconfondibile. A Graciosa, isola piena di grazia come indica il nome, i campi ricoperti di vigneti contrastano con i peculiari mulini a vento.
Nel gruppo occidentale, l’isola di Flores, affascina con le cascate e i laghi vulcanici, mentre Corvo, l’isola miniatura, ha nella parte centrale un vasto e bel cratere e accoglie numerose specie di uccelli provenienti sia dal continente europeo che da quello americano.
Queste sono le Azzorre. Nove isole, nove piccoli mondi, che hanno tanto in comune, ma presentano anche molte differenze, e dove la simpatia e l’ospitalità della gente si sente ovunque.
L’origine delle Azzorre è ricordata nei 1766 vulcani che esistono nell’arcipelago, nove dei quali ancora attivi. Da questa ricchezza naturale è nato il Geoparco delle Azzorre, che fa parte della Rete Europea e Globale di Geoparchi, la cui finalità è quella di promuovere e difendere il patrimonio geologico dell’arcipelago.
Il Geoparco delle Azzorre è unico al mondo, perché ha 121 siti geologici disseminati nelle nove isole e nella zona marina circondante, e rispecchia la geodiversità vulcanica dell’arcipelago. Sono nove isole, ma un solo Geoparco!
Nel sottosuolo, sono segnalate quasi tre centinaia di cavità vulcaniche, in forma di grotte, caverne e fessure. Sulla superficie si vedono caldere, laghi craterici, fumarole e sorgenti termali. Nel mare, si trovano sorgenti geotermali sottomarine. L’imponente montagna di Pico, con il cono ancora intatto, sembra proteggere tutte queste ricchezze geologiche. Testimonianza del potere della natura, il vulcanismo dell’arcipelago colpisce per la diversità del patrimonio geologico della regione che riflette una memoria geologica di 10 milioni di anni. L’associazione del Geoparco delle Azzorre ha creato nuovi servizi, itinerari e centri interpretativi, implementando un geoturismo di qualità, in stretto rapporto con altre vertenti dell’ecoturismo.




Per ulteriori informazioni:


PRENOTAZIONI ALBERGHIERE
 info@locorockvacanze.com

 
Torna ai contenuti | Torna al menu