Hotel Donostia/San Sebastian - locorockvacanze.com

Vai ai contenuti

Menu principale:

HOTEL > Spagna e Coste

Prenota il tuo soggiorno a San Sebastian
nelle migliori strutture ricettive ai migliori prezzi!

 
 

San Sebastian
San Sebastián si estende su una baia di sabbia bianca, tra i monti Urgull e Igeldo. Un nucleo marinaro, una zona signorile e quartieri moderni rendono questa città una delle più belle del litorale cantabrico. Il Museo di San Telmo, il Peine del Viento o il Kursaal illustrano il modo in cui la tradizione si fonde con la modernità. Dal canto suo, la provincia di Guipúzcoa, di cui San Sebastián è il capoluogo, unisce mare e montagna offrendo al viaggiatore non solo interessanti monumenti, ma anche splendidi paesaggi, sport, gastronomia... Una gastronomia, quella basca, con un grandissimo prestigio internazionale.
Il tessuto urbano di San Sebastián si sviluppa attorno alla Baia della Concha. Dal Monte Igeldo, che occupa uno dei suoi estremi, si gode di una splendida veduta panoramica sulla città. Ai suoi piedi si protende Punta Torrepea, dove è stato eretto il "Pettine del Vento", gruppo scultoreo opera del celebre artista basco Eduardo Chillida. Proprio da questo punto si estende la spiaggia di Ondarreta, racchiusa da graziosi giardini e dal Pico del Loro. E, sempre in questo punto, la regina Maria Cristina nel Settecento fece costruire il Palazzo di Miramar, la sua residenza estiva. Un superbo lungomare, costellato da eleganti lampioni e protetto da una bella ringhiera, costeggia tutta la spiaggia della Concha sull’arenile si affaccia lo Stabilimento Termale La Perla del Océano, l’antica residenza che i reali usavano quando andavano a fare i bagni. Tenendo fisso lo sguardo verso il mare, si scorge l’antico Casinò, oggi sede del municipio della città. In questa zona, tra il mare e il fiume Urumea, si sviluppa il centro storico; oltre, in direzione del Monte Urgull, si trova il porticciolo turistico e il borgo marinaro. Sulla vetta del Urgull si erge il Castello della Mota e una raffigurazione del Sacro Cuore. Un primo sentiero conduce fino alla vetta, mentre un secondo cinge il monte e porta al frangiflutti.
Città Vecchia

Nella parte vecchia di San Sebastián si trovano le chiese di San Vicente e di Santa María del Coro, gotica la prima e rinascimentale-barocca la seconda. Un antico convento domenicano ospita oggi il Museo San Telmo, con preziose collezioni di reperti archeologici, materiali etnografici e dipinti che meritano una visita molto approfondita. Pittoresche viuzze conducono alla piazza porticata della Constitución. Tra i caratteristici balconcini, numerati e pitturati di bianco allo stesso modo in cui la piazza era un’arena per la corrida, si erge il vecchio municipio, in stile neoclassico, oggi adibito a sede della Biblioteca Comunale. La Alameda del Boulevard dà accesso alla città romantica, che nacque quando furono abbattute le antiche mura di cinta. Lungo le sponde del Urumea si trovano il Teatro Victoria Eugenia e l’Hotel María Cristina, costruiti in stile neoplateresco. Lungo il razionale impianto urbano si apre anche la piazza di Guipúzcoa, una piazza con giardini su cui si affaccia la sede del Consiglio Provinciale, il Centro Culturale Koldo Mitxelena, il palazzo delle Poste e Telegrafi e, infine, la Cattedrale di San Sebastián, detta del Buen Pastor e realizzata in stile neogotico. Lungo la riviera si allineano palazzi gentilizi (primi del XX secolo); oltre si trova il ponte di María Cristina, il più monumentale di quelli che sovrasta il fiume. Quattro lampioni dello scultore Mariano Benlliure illuminano il percorso che conduce alla stazione ferroviaria progettata da Eiffel. Su questo lato del fiume si trovano i moderni quartieri di Eguía e Gros. Sulla spiaggia Gros si affaccia la moderna struttura del Kursaal, ideata dall’architetto Rafael Moneo.




Per ulteriori informazioni:


PRENOTAZIONI ALBERGHIERE
 info@locorockvacanze.com

 
Torna ai contenuti | Torna al menu